Francesco Di Rosa è nato nella bellissima e tipica città di Napoli, il 17 Gennaio 1980. Quando Francesco aveva due anni, il padre Vincenzo Di Rosa diede inizio a una nuova attività:  la Pasticceria Di Rosa. Da circa vent'anni Vincenzo ha accanto a sè, ogni giorno, tra preparazioni e produzioni, il figlio Francesco, che come il padre ha abbracciato l'amore e la passione per la professione. La pasticceria, gestita insieme alla famiglia da anni con dedizione, lavoro e sacrifici, è diventato nel tempo il punto di riferimento per gli amanti del dolce gusto.


Oggi, grazie all'esperienza sviluppata da Francesco, la Pasticceria vanta di processi che sono stati resi più moderni e all'avanguardia. Essa è conosciuta in tutta Europa e fuori dal continente europeo. Questo è potuto avvenire grazie alla sua espansione mentale, derivata dai molteplici corsi di aggiornamento che egli ha seguito. 


Un altro fiore all'occhiello è il suo Biscociok, che sfruttando il gusto della semplicità, ha fatto scalpore tra giovani e adulti. Lo stesso successo è avvenuto con altre tipologie di biscotti, come le girelle al cioccolato che, insieme ai biscotti alla frutta, denominati Cuore di..., oggi sono conosciuti e venduti anche in America.


Di recente è in atto una collaborazione con l’enologo Michele Voccanera e il pizzaiolo Valentino Libro, con i quali l’11 Giugno alla pizzeria Libro’s,  si terrà un evento: "Gran Galà di Corte", dove le nostre delizie dolciarie accompagneranno le pizze gourmet di Valentino e il vino artigianale di Michele.


Nel mese di Giugno, Francesco ha partecipato a due lezioni del corso di aggiornamento relativo al'organizzazione e alla gestione di impresa, dove ha appreso le nozioni necessarie, e consolidato quelle già acquisite, per svolgere al meglio la sua attività. Il corso si è svolto alla grande azienda Saima Spa.

 

 

 

 

 

 

 

All'età di 8 anni, Francesco era già entrato con piacere nel team Di Rosa, aiutando, nel tempo libero, il papà.

Negli anni ha frequentato numerosi corsi di formazione professionale, annoverandosi di tecniche all'avanguardia e apportando piccole modifiche ai sistemi lavorativi.

Raggiunto il diploma in Tecnico Commerciale all'età di 19 anni, ha prestato servizio alla leva militare, non dimenticandosi mai della propria attività, dedicandosi infatti ai lavori nel proprio laboratorio, quando poteva.


Si è spinto al limite dell'innovazione, modificando la tipica torta americana Red Velvet, personalizzando la ricetta e rendendola sua, anche nel nome, rinominandola Red Cake, la quale oggi è conosciuta in tutta la Campania.


Amante della partnership, Francesco Di Rosa ha collaborato con noti pasticceri italiani, come Nicola Goglia, responsabile della pasticceria Emilio il Pasticcere e con aziende, come la nota compagnia napoletana produttrice di caffè Passalacqua.                                                        Recentemente ha attuato una partnership con Terry & Co, due modelliste, che con professionalità e voglia di imparare si dedicano al modellismo della pasta di zucchero.


 

Il 29 maggio 2018 la Pasticceria Di Rosa ha collaborato con la scuola elementare I Piccoli Principi di Giugliano , i quali hanno pensato di creare un progetto adatto per i più piccoli, "Mani in Pasta", un laboratorio educativo per dare spazio alla loro creatività! I bambini si sono divertiti nel ricreare le ricette che vengono riprodotti ogni giorno nella pasticceria.

Terminato il servizio di leva, Francesco inizia una vera e propria avventura tutta in salita, dedicando tutta la sua vita al lavoro e percorrendo sistemi di lavoro all'avanguardia e affrontando produzioni sempre più massicce. 

All'età di 26 anni si sposa con la moglie Lisa, che lo accompagna nel gestire l'attività già consolidata anni prima. Oggi lei si occupa della parte  amministrativa e si dedica inoltre al confezionamento  e alla vetrinistica.


La materia in ambito dolciario che più lo affascina, è il lievito madre, che ha imparato a manipolare trascorrendo le notti lavorando a contatto con Panettoni e Colombe nel suo laboratorio. Nel 2017 ha raggiunto numeri da record riguardante la produzione dei lievitati da ricorrenza. Nello stesso anno è stato selezionato tra i primi 5 finalisti, in una competizione di produzione di panettoni, ovvero il Panettone Day, tenutosi a Milano.

 


Inoltre ha partecipato al concorso attuato dalla famosa azienda produttrice di cioccolato, la Callebaut Milano Accademy dove ha collaborato e lavorato a fianco del noto pasticcere italiano Davide Comaschi.

In passato ha partecipato a vari corsi di aggiornamento, tra cui quello della Cast Alimenti di Brescia, riguardante la parte commerciale e gestionale.